Bacheca Sindacale On Line   Sicurezza   Privacy   Pubblicità Legale   Amministrazione Trasparente   Lavora con la Scuola

 


INFORMATIVA

Programma di mobilità all’estero studenti per la frequenza di percorsi full immersion in lingua inglese e tedesca in Europa – estate 2023

La Provincia autonoma di Trento nell'ambito del Programma Fondo sociale europeo plus (FSE+) 2021-2027 offre la possibilità di prendere parte ad un programma di mobilità all’estero della durata di tre settimane organizzato direttamente dall’Amministrazione e, avendone i requisiti, di effettuare la certificazione linguistica.
I corsi di full immersion saranno effettuati in Germania ed Austria per la lingua tedesca e Regno Unito, Irlanda e Malta per la lingue inglese.

 

ATTENZIONE

Il partecipante interessato ad una mobilità relativa alla lingua inglese è invitato ad attivarsi fin da subito per ottenere il PASSAPORTO in quanto parte dei destinatari svolgeranno il percorso full immersion nel Regno Unito.

Nella seguente informativa vengono riportate solo alcune informazioni principali.
Si raccomanda pertanto di LEGGERE ATTENTAMENTE L’AVVISO COMPLETO approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 2447 di data 22 dicembre 2022 pubblicato sul sito https://fse.provincia.tn.it

 

 PROGRAMMA DI MOBILITÀ ALL’ESTERO

Il programma di mobilità è organizzato interamente dall’Amministrazione provinciale che si farà carico, grazie alle risorse finanziarie del Programma FSE + 2021-2027, dei seguenti oneri di spesa:
- viaggio di andata e ritorno da e per la sede estera;
- programma di formazione (attività in aula e outdoor – visite, attività didattiche, ecc.);
- alloggio in pensione completa in famiglia o in college per tutta la durata della mobilità;
- accompagnamento andata e ritorno dall’Italia alla sede estera;
- servizio di tutoraggio in loco, quale riferimento per gli studenti;
- assicurazione relativa ai rischi, infortuni e responsabilità civile per l’intero periodo di mobilità.

A carico del partecipante al Programma di mobilità sono previste, invece, le seguenti spese:
- versamento di una quota di compartecipazione di importo variabile in base all’ICEF 2022 (risultante dalla Domanda Unica 2022 su redditi e patrimonio 2021 per il conseguimento delle agevolazioni tariffarie per il diritto allo studio e la prima infanzia per l’a.sc. 2022/23), che sarà compresa tra un minimo di euro 400,00 e un massimo di euro 1.400,00, come indicato al paragrafo 9 dell'Avviso;
- versamento di una cauzione di euro 400,00 da versare su di un conto corrente indicato dall'Amministrazione. Essa sarà restituita al termine dell’esperienza, previa verifica della regolare frequenza delle attività formative in aula, della regolare compilazione del Registro personale, della tenuta di comportamenti adeguati durante l’esperienza all’estero e dopo lo svolgimento del test in uscita con esito positivo e dell’eventuale esame di certificazione linguistica, quest’ultimo indipendentemente dall’esito.

 

CHI PUÒ FARE DOMANDA DI ADESIONE AL PROGRAMMA DI MOBILITÀ? (par.3 dell’Avviso)

Studenti con le seguenti caratteristiche:

residenti in provincia di Trento e frequentanti nell’anno scolastico 2022/2023 le classi dalla prima alla quarta del secondo ciclo di istruzione e formazione
oppure
domiciliati in provincia di Trento e frequentanti nell’anno scolastico 2022/2023 le classi dalla prima alla quarta del secondo ciclo di istruzione e formazione, in istituti scolastici e formativi trentini;

ed in possesso dei seguenti requisiti:
- età compresa fra 14 anni compiuti e 20 anni non compiuti al 31 dicembre 2022;
- appartenenti ad un nucleo familiare con indicatore ICEF 2022, di cui alla “Domanda Unica”, inferiore a 0,60.

 

LINGUA E PERIODO DI FREQUENZA (par. 2 dell’Avviso)

Il Programma di mobilità è articolato su due lingue (inglese e tedesco) in flussi della durata di tre settimane organizzati dall’ 11 giugno 2023 al 16 agosto 2023.
I Paesi nei quali sarà effettuata la mobilità saranno Germania ed Austria per la lingua tedesca e Regno Unito, Irlanda e Malta per la lingua inglese.

Al momento della presentazione della domanda di adesione lo studente potrà scegliere solo la lingua, mentre l’istituto formativo estero ed il periodo di mobilità saranno assegnati dall’Amministrazione.

L’istituto formativo e il periodo di mobilità assegnati non potranno essere modificati.

 

MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA (par. 4 dell’Avviso)

Per presentare la domanda di ammissione è necessario:
1) elaborare l’indicatore ICEF 2022 di cui alla “Domanda Unica” (qualora il nucleo famigliare non ne sia già in possesso);
2) registrare e compilare la domanda online sul sito https://fse.provincia.tn.it/ - opportunità per le persone – iniziative all'estero per studenti - mobilità all'estero con le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale – SPID (info: https://www.spid.gov.it). La domanda compilata viene trasmessa online all’Amministrazione. L’attestazione dell’indicatore ICEF 2022 non dovrà essere allegata alla domanda di ammissione al programma di mobilità all’estero, in quanto tale indicatore sarà verificato d’ufficio dal Servizio competente in seguito all’elaborazione dell’ICEF 2022 da parte dei soggetti abilitati dietro richiesta della famiglia dello studente.

La domanda di adesione al Programma di mobilità potrà essere presentata dalle ore 9.00 di mercoledì 1° febbraio 2023 fino alle ore 13.00 di martedì 21 febbraio 2023.

 

GRADUATORIE DEGLI AMMESSI AL PROGRAMMA DI MOBILITÀ (par. 6 dell’Avviso)

Le graduatorie saranno redatte secondo l’ordine crescente dell’indicatore ICEF 2022 (risultante dalla Domanda Unica 2022 su redditi e patrimonio 2021 per il conseguimento delle agevolazioni tariffarie per il diritto allo studio e la prima infanzia per l’a.sc. 2022/23).
In caso di parità di punteggio nelle singole graduatorie sarà data precedenza agli studenti residenti. In caso di ulteriore parità sarà utilizzato il criterio dell’ordine temporale di presentazione della domanda di adesione.

 

TEST DI VERIFICA DELLA CONOSCENZA LINGUISTICA IN INGRESSO e IN USCITA (par. 12 dell’Avviso)

Lo studente iscritto al programma di mobilità è tenuto allo svolgimento di un test in ingresso e un test in uscita, da svolgersi presso l’istituto estero prima dell’inizio del percorso linguistico (anche ai fini dell’inserimento nel livello corretto) e alla conclusione del percorso formativo, prima del rientro dall’estero.

 

ISCRIZIONE FORMALE AL PERCORSO LINGUISTICO ALL’ESTERO (par. 10 dell’Avviso)

Gli studenti ammessi al programma di mobilità sono tenuti alla formalizzazione dell’iscrizione (entro 10 giorni di calendario dalla comunicazione di esito procedimento inviata all'indirizzo email indicato nella domanda di adesione). Il modulo di iscrizione deve essere compilato e trasmesso online all’Amministrazione da parte dello stesso soggetto che ha presentato domanda di ammissione al programma di mobilità.

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:
a) Regolamento di partecipazione debitamente compilato e firmato online;
b) Copia del versamento effettuato a titolo di compartecipazione, sul conto corrente bancario indicato dall’Amministrazione, dell’importo definito in sede di approvazione delle graduatorie e pubblicato nella propria area personale all’interno del sistema informatico;
c) Copia del versamento di 400 euro effettuato a titolo di cauzione, sul conto corrente bancario indicato dall’Amministrazione.
Per i partecipanti con destinazione Regno Unito:
d) Copia del passaporto o ricevuta della prenotazione per il rilascio del passaporto non posteriore al 28 aprile 2023;

Coloro che non formalizzeranno l’iscrizione entro i termini e con le modalità indicate nel paragrafo 10 dell’Avviso saranno considerati rinunciatari e quindi decadranno dalla graduatoria. Inoltre, la mancata formalizzazione dell’iscrizione senza motivata giustificazione comporterà l’impossibilità di partecipare a programmi di mobilità per la medesima finalità nell’annualità 2024.

 

CERTIFICAZIONE LINGUISTICA (par. 13 dell’Avviso)

Lo studente che, sulla base del punteggio riportato nel test in uscita, si sia posizionato in una delle fasce di certificabilità linguistica è tenuto a sostenere obbligatoriamente l’esame per il conseguimento della Certificazione linguistica formale rilasciata da un Ente certificatore secondo i quattro skills individuati dal CEFR (Common European Framework of Reference for Languages) a meno che non sia già in possesso della certificazione linguistica del livello individuato o superiore, indipendentemente dalla data del suo conseguimento.
L’esame di certificazione linguistica dovrà essere svolto, con la copertura dei relativi costi da parte dell’Amministrazione, entro il 31 dicembre 2023, salvo quanto previsto nel paragrafo 13 dell’Avviso.

 

PENALITÀ PREVISTE (paragrafo 15 dell’Avviso)

a) La quota di compartecipazione versata sarà restituita solo in caso di mancata partecipazione al programma per le seguenti cause di forza maggiore:
1. ricovero ospedaliero, sinistri o calamità;
2. gravi motivi di salute;
3. lutto di parenti fino al secondo grado e affini di primo grado e di familiari conviventi, come risultanti dal nucleo familiare;
4. assistenza per ricoveri ospedalieri dei genitori e di familiari conviventi, come risultanti dal nucleo familiare;
5. partecipazione a processi civili o penali in qualità di attore, convenuto o testimone.

b) La cauzione sarà trattenuta nei casi e nella misura indicati nella seguente tabella, fatte salve le sopracitate cause di forza maggiore che hanno impedito la regolare frequenza del percorso:

Tabella

Nel caso di ritiro per cause diverse da quelle di forza maggiore sopra indicate (par.15 avviso) e di impossibilità di sostituzione con un altro studente, sarà trattenuta sia la quota di compartecipazione che la cauzione. Saranno inoltre addebitati allo studente ritirato i costi eventualmente sostenuti dall’amministrazione e non recuperabili per l’importo non coperto dalla compartecipazione e cauzione. L’importo massimo a carico dello studente ritirato non potrà essere, in ogni caso, superiore a euro 2.500,00, comprensivi della cauzione e compartecipazione.

 

INFORMAZIONI

Per informazioni è possibile rivolgersi a:

Struttura Multifunzionale Territoriale Ad Personam
Via Pranzelores, 69 – 38121 Trento
Dal lunedì al venerdì ore 8.30 - 17.30
N.verde: 800 163 870 – fax 0461 390707
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sarà svolto un incontro informativo prima della partenza finalizzato a fornire informazioni sull’istituto estero, sul Paese ospitante, sull’esperienza formativa ed altre indicazioni utili.

Durante la frequenza del percorso linguistico all’estero, lo studente dovrà compilare il Registro personale consegnato dall’Amministrazione.

Le condizioni di partecipazione al programma di mobilità di studenti con bisogni educativi speciali derivanti da disabilità e/o handicap o con gravi forme di allergia devono essere comunicate in sede di adesione al programma di mobilità.