Bacheca Sindacale On Line    Sicurezza    Privacy    Pubblicità Legale    Amministrazione Trasparente    Lavora con la scuola


Si segnala l'iniziativa del Comune di Trento rivolta ai giovani che vivono nel comune di Trento.

Bando del concorso

Nelle giornate di lunedì 29 e martedì 30 aprile la scuola e gli uffici sono chiusi.

Sabato 6 aprile si è svolta a Modena la gara nazionale dei Giochi di logica.

Lusinghieri i risultati degli studenti del liceo.

Gara squadre triennio:
Secondi: Piotto Dante, Fedrizzi Pietro, Gottardini Nicola, Espinoza Enrique
Terzi: Mazzonelli Matteo, Abbadessa Jacopo, Svaldi David, Mariotti Giulio

Gara squadre biennio:
Quinti: D'incau Noemi, Vacchetti Beatrice, Casagranda Sofia, Penasa Giulia

Gara individuale biennio
Terza: D'incau Noemi

logica1  logica3logica2

La Consulta dei Genitori del liceo Galilei ha organizzato un incontro rivolto a tutti i genitori e docenti con Pirous Fateh-Moghadam, medico (responsabile), dell’osservatorio sulla salute, e un rappresentante dell’Arma dei Carabinieri

sul tema “ Segnali da cogliere come possibili indici di dipendenza”.

L’appuntamento è fissato per il giorno 12 aprile 2019 dalle ore 17.30 alle ore  19.30  presso l'aula polivalente del liceo

Nei giorni lunedì 15 aprile e martedì 16 aprile, dalle ore 15.30 alle 18.00, sono state fissate le udienze pomeridiane con le seguenti modalità:

- lunedì 15 aprile, ore 15.30 - 18.00: per i genitori degli studenti il cui cognome è compreso tra la lettera A e la lettera H.

- martedì 16 aprile, ore 15.30 - 18.00: per i genitori degli studenti il cui cognome è compreso tra la lettera I e la lettera Z.

Viene confermata la modalità di prenotazione delle udienze pomeridiane adottata negli anni scorsi: ciascun genitore apporrà il proprio nome sul foglio disponibile sulla porta dell’aula dove i docenti svolgono i colloqui e una volta arrivato il proprio turno cancellerà i nomi dei genitori che precedono nella lista (chi, arrivato il suo turno, è altrove perde il posto).

La capienza del parcheggio è limitata al personale della scuola. Si consiglia pertanto l’utilizzo del mezzo pubblico.

In ALLEGATO la dislocazione dei docenti nelle aule e l'orario dei colloqui dei docenti con orario ridotto.

Si è conclusa anche la fase regionale delle Olimpiadi delle Scienze. Dieci studenti della nostra scuola hanno partecipato a questa selezione che si è tenuta presso l’Istituto “Marie Curie” mercoledì 27 marzo scorso.

Le prove non erano per nulla facili ma, a detta degli stessi partecipanti, piuttosto impegnative.
Il risultato è esaltante. In tutte e tre le categorie (biennio, triennio biologia e triennio scienze della Terra) abbiamo uno studente che può andare alla competizione nazionale.

Ecco i nomi. Per il biennio Anzelini Lorenzo della 2^BSA, per il triennio (biologia) Casulli Carmen della 2^ASA, per il triennio (scienze della Terra) Piotto Dante della 5^BORD.

Per sovrapposizione di impegni, al posto di Carmen Casulli accederà alla fase nazionale Luigi Massacci.


Il referente
prof. Filippo Tomasi

scienze 1 scienze 3

scienze 2  scienze 1

Le attività didattiche sono sospese lunedì 30 aprile 2018 in corrispondenza del “ponte” del Primo maggio.
Gli uffici e la sede rimangono chiusi nella giornata.
Le lezioni riprenderanno mercoledì 2 maggio.

 

14.15-14.45

solo docenti

14.45-15.15

con rappr.

15.15-15.45

solo docenti

15.45-16.15

con rappr.

16.15-16.45

solo docenti

16.45-17.15

con rappr.

17.15-17.45

solo docenti

17.45-18.15

con rappr.

Mercoledì 2 maggio

1B DL

2D SA

1B DL

2D SA

2B DL

1D SA

3C SA

2B DL

1D SA

3C SA

 

3B DL

2C SA

 

3B DL

2C SA

4B DL

1C SA

4B DL

1C SA

Giovedì 3 maggio

1A ORD

4B ORD

1A ORD

4B ORD

2A ORD

3B ORD

2A ORD

3B ORD

4A ORD

2B ORD

4A ORD

2B ORD

3A ORD

1B ORD

3A ORD

1B ORD

Venerdì 4 maggio

1A DL

4A SA

4C DL

1A DL

4A SA

4C DL

2A DL

3A SA

2A DL

3A SA

3A DL

2A SA

1C DL

3A DL

2A SA

1C DL

4A DL

1A SA

4A DL

1A SA

Lunedì 7 maggio

1B SA

1B SA

2B SA

2B SA

3B SA

3B SA

4B SA

4B SA

 

ORARIO per le CLASSI QUINTE

14.15-15.15

solo docenti

15.15-15.45

con rappr.

15.45-16.45

solo docenti

16.45-17.15

con rappr.

17.15-18.15

solo docenti

18.15-18.45

con rappr.

Martedì 8 maggio

5A DL

5B ORD

5A DL

5B ORD

5A ORD

5A SA

5A ORD

5A SA

   5B DL

5B DL

Mercoledì 9 maggio

5C SA

5C SA

5B SA

5B SA

5C ORD

5C ORD

peerSulla base della positiva esperienza degli scorsi anni, il Liceo Galilei propone un tirocinio ASL di peer education.

Attività:
Proporre semplici esperimenti e giochi di logica a una classe di studenti di scuola media. Gli studenti del Galilei che accettano di svolgere questo tirocinio imparano delle attività di laboratorio (proposte dai docenti) che dovranno essere poi presentate a ragazzi di scuola media (durata formazione circa 10 ore)
La presentazione nelle classi delle scuole medie sarà svolta dagli studenti del Galilei suddivisi in piccoli gruppi (4-5 ragazzi) (dalle 20 alle 50 ore a seconda della disponibilità di ciascuno).

Tempistica:
    3-15 settembre: formazione presso il Liceo Galilei. La formazione sarà a cura della prof. Molinari per i giochi di logica e della prof. Defrancesco per gli esperimenti di fisica. Non saranno occupate tutte le giornate: il calendario verrà dato in seguito.
Ogni studente sarà occupato per tre pomeriggi per ogni laboratorio orario 13.30-16) presso una scuola media (presumibilmente Cognola, Gardolo, Mattarello, Winkler, Bronzetti). Ogni studente può scegliere quanti laboratori svolgere.

Adesioni:
    chi è interessato ad aderire al progetto, può inviare il modulo allegato via mail alla prof. Defrancesco (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o alla prof. Molinari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Si prega di dare l’adesione entro sabato 5 maggio.

Venerdì 20 aprile avrà luogo la “Giornata dell’atletica”.

Tutti gli studenti si recheranno direttamente al campo C.O.N.I. (Via Maccani) e vi si tratterranno dalle 7.55 alle 13 circa.

- Alle 7.55 gli insegnanti in servizio alla prima ora faranno l’appello delle rispettive classi, segnando gli assenti.
- Successivamente gli insegnanti accompagneranno nella zona sud del campo la rispettiva classe per la distribuzione dei numeri di gara e per la lettura delle indicazioni operative per la giornata.
- Alle 8.00 gli insegnanti manderanno 4 studenti della propria classe alla partenza dei 100 m. per partecipare alla sfilata.
  In allegato le indicazioni per la sfilata.
- Alle 8.30 avranno inizio le gare.

Le entrate e le uscite fuori orario seguiranno le medesime modalità valide nelle normali giornate scolastiche (firmate dalla prof.ssa Franca Bosetti o dal prof. Lurgio).

In allegato anche il programma delle gare.

Si comunica che nei giorni giovedì 19 aprile e venerdì 20 aprile, dalle ore 15.30 alle 18.00, sono state fissate le udienze pomeridiane con le seguenti modalità:

- giovedì 19 aprile, ore 15.30 alle 18.00: possono partecipare i genitori degli studenti il cui cognome è compreso tra la lettera A e la lettera K.

- venerdì 20 aprile, ore 15.30 alle 18.00: possono partecipare i genitori degli studenti il cui cognome è compreso tra la lettera L e la lettera Z.

Viene confermata la modalità di prenotazione delle udienze pomeridiane adottata negli anni scorsi: ciascun genitore apporrà il proprio nome sul foglio disponibile sulla porta dell’aula dove i docenti svolgono i colloqui e una volta arrivato il proprio turno cancellerà i nomi dei genitori che precedono nella lista (chi, arrivato il suo turno, è altrove, perde il posto).

La capienza del parcheggio è limitata al personale della scuola. Si consiglia l’utilizzo del mezzo pubblico.

   Si allega:

-  l’elenco dei docenti che svolgeranno i colloqui con orario ridotto;

- l'elenco di tutti i docenti con indicazione dell'aula nella quale saranno presenti per i colloqui.

Sabato 7 aprile si è svolta a Modena la gara nazionale dei Giochi di logica.

Lusinghieri i risultati degli studenti del liceo

- terzo posto per la squadra del biennio LE BABE composta da Irene Gazzaniga, Francesca Mattivi, Silvia Penasa e Delia Bofan (classe 2Csa)
- terzo posto per la squadra del triennio ALOE AGLI ORTAGGI composta da Jacopo Abbadessa, Matteo Mazzonelli, David Svaldi e Giulio Mariotti (classe 4Asa)
- quinto posto agli individuali del triennio di Aurora Vindimian (classe 4Bord)

20180407 1

20180407 2

20180407 3

Il dipartimento di Fisica del liceo organizza uno sportello disciplinare di Fisica.

Lo sportello è pensato come offerta aggiuntiva rispetto alle iniziative di recupero programmate dai singoli docenti.
Nei mesi di aprile e maggio viene garantito, a rotazione, da alcuni docenti dell’Istituto, uno spazio orario durante il pomeriggio  a cui possono iscriversi TUTTI gli studenti del Liceo secondo le modalità di seguito indicate.

Gli studenti, a gruppi di massimo sei, appartenenti alla stessa classe, potranno prenotare uno sportello della durata di 25 / 30 minuti per porre domande su argomenti poco chiari, esercizi, spiegazioni perse per assenza. La prenotazione agli sportelli avviene mediante iscrizione su un elenco disponibile in portineria, entro i tempi indicati   sul modulo stesso. Nel caso entro il giorno precedente allo sportello non vi sia alcun iscritto lo sportello non avrà luogo.

In caso di assenza dopo l’iscrizione, gli studenti sono invitati a comunicarla per tempo, anche per non privare altri della stessa possibilità, cancellandosi dall’elenco stesso. Gli studenti iscritti che non si presentano allo sportello saranno chiamati a rendere conto dell’assenza e, in mancanza di un valido motivo, non potranno più iscriversi allo stesso.

FISICA BIENNIO - TRIENNIO

Prof. Gabriele Calzà
13/4 dalle 13.40 alle 15.10

Prof. Alberto Meroni
17/4 dalle 14.30 alle 16.10

Prof. Riccardo Dezulian
18/4 dalle 14.00 alle 16.00

Prof. Gabriele Calzà
23/4 dalle 13.40 alle 15.10

Prof. Gabriele Calzà
4/5 dalle 13.40 alle 15.10

Prof. Riccardo Dezulian
8/5 dalle 14.00 alle 16.00

Prof. Gabriele Calzà
14/5 dalle 13.40 alle 15.10

Prof. Alberto Meroni
17/5 dalle 14.30 alle 16.10

Prof. Gabriele Calzà
21/5 dalle 13.40 alle 15.10

oiiMercoledì 18 aprile 2018 avrà luogo presso il Liceo ‘G. Galilei’, la gara territoriale delle Olimpiadi di Informatica Individuali secondo il seguente programma:

 

    • ore 12.50 ritrovo presso i laboratori di informatica del Liceo ‘G. Galilei’
    • dalle 12.50 alle 13.30 accreditamento degli atleti e assegnazione delle postazioni
    • ore 13.30 inizio gara per tutte le Sedi Territoriali
    • dalle 13.30 alle 14.00 prova delle macchine e la visione dell’ambiente di gara
    • ore 14.00 inizio gara
    • ore 17.00 termine della gara

 

Si ricorda che ogni atleta deve presentarsi con un documento di identità in corso di validità. Il regolamento è scaricabile dal sito delle OII all’indirizzo https://www.olimpiadi-informatica.it/index.php/regolamenti-18.html


AMMESSI ALLA FASE TERRITORIALE DELLE OLIMPIADI DI INFORMATICA 2018

PRESSO LA SEDE TERRITORIALE: LICEO SCIENTIFICO GALILEI DI TRENTO

 

nome

cognome

denominazione

città

Referente scolastico

Lorenzo

Gebelin

Carlo Antonio Pilati

Cles

Alberto Boccardo

Loris

Giuliani

Carlo Antonio Pilati

Cles

Samuele

Delpero

Liceo Bertrand Russell

Cles

Federico Sannicolò

Filippo

Tell

Liceo Bertrand Russell

Cles

Tiziano Silvio

Cova

IIS Martino Martini

Mezzolombardo

Antonella Sonna

Ryszard

Sandak

IIS Martino Martini

Mezzolombardo

Jasper

Chippendale

Andrea Maffei

Riva del Garda

Consuelo Segala

Alessandro

Chistè

Andrea Maffei

Riva del Garda

Teodora

Panjkovic

Antonio Rosmini

Rovereto

Barbara Priolo

Samuel

Gobbi

Antonio Rosmini

Rovereto

Giacomo

Ascari

Guglielmo Marconi

Rovereto

Brunella Lorenz

Samuele

Barbieri

Guglielmo Marconi

Rovereto

Leonardo

Villotti

Lorenzo Guetti

Tione di Trento

Simone Pinamonti

Davide

Cornella

Lorenzo Guetti

Tione di Trento

Andrea

Zanotti

Ist. Comprensivo di Primiero

Transacqua

Fulvio Ferroni

Giovanni

Gaio

Ist. Comprensivo di Primiero

Transacqua

Francesco

Zanella

A. Tambosi

Trento

Lidia Cocca

Sabrina

Planer

A. Tambosi

Trento

Jakob

Nogler

Galileo Galilei

Trento

Franca Scarpa

Marco

Brezzi

Galileo Galilei

Trento

Alessandro

Girardi

Galileo Galilei

Trento

Simone

Vazzana

Galileo Galilei

Trento

Simone

Marrocco

Galileo Galilei

Trento

Francesco

Debortoli

Galileo Galilei

Trento

David

Svaldi

Galileo Galilei

Trento

Felix

Chippendale

Galileo Galilei

Trento

Taulant

Arapi

Galileo Galilei

Trento

Nikolas

Plattner

Galileo Galilei

Trento

Nicola

Taddei

Galileo Galilei

Trento

Alessandro

Taufer

ITT M. Buonarroti - A. Pozzo

Trento

Claudia Caldini

Marco

Keppel

ITT M. Buonarroti - A. Pozzo

Trento

Matteo

Ranzi

ITT M. Buonarroti - A. Pozzo

Trento

Khadeja

Sajjad

ITT M. Buonarroti - A. Pozzo

Trento

Stefano

Rizzi

ITT M. Buonarroti - A. Pozzo

Trento

Petr

Sabel

Leonardo Da Vinci

Trento

Marco Miranda

Filippo

Giacomoni

Leonardo Da Vinci

Trento

 

LA REFERENTE TERRITORIALE
prof.ssa Franca Scarpa

webvalleyIn allegato il Bando per il Soggiorno-studio estivo "WebValley 2017 - International" (Casez di Sanzeno), dal 18/06/2017 al 08/07/2017.

La scadenza per l'invio delle candidature è fissata per il 31 maggio 2017.

Anche l’edizione di quest’anno sarà aperta a studenti internazionali e si chiede agli studenti una buona comprensione della lingua inglese e un buon livello di comunicazione.

La Fondazione Bruno Kessler bandisce fino a 10 borse di studio dirette a studenti italiani del 4° anno delle scuole superiori, una parte delle quali destinata a studenti della provincia di Trento. Le borse coprono tutti i costi delle attività specialistiche in laboratorio, vitto, alloggio, trasporto, e attività sportive e sociali.

Le domande inviate saranno esaminate da un gruppo di esperti, i quali predisporranno una graduatoria di merito utilizzando le informazioni pervenute. Tra i criteri di selezione è inclusa un’equilibrata presenza per genere. Ci si riserva di far precedere la scelta dei candidati da un colloquio personale, da sostenere nella prima settimana di giugno e che potrà svolgersi via Skype per gli studenti che non risiedono nei dintorni di Trento.

Gli studenti che parteciperanno a WebValley avranno la possibilità di farsi riconoscere 150 ore in ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO.

Il Camp estivo WebValley rientra infatti nelle attività di FBKJUNIOR e risponde a quanto previsto e descritto nella Convenzione triennale tra FBK e Istituti in ordine all’alternanza scuola-lavoro concordate con la Provincia autonoma di Trento. In quel quadro la scuola redigerà, per gli studenti accolti a WebValley, la scheda di richiesta tirocinio nel sistema on-line; la scheda completata dal ricercatore tutor di WebValley costituirà piano formativo individuale e documentazione finale.

La certificazione valida per le 150 ore di alternanza verrà rilasciata qualora l'attività dello studente presso la scuola abbia un esito positivo.

Si ricorda che le iscrizioni da parte degli studenti dovranno essere effettuate entro e non oltre il 31 Maggio 2017 in modalità ON-LINE all'indirizzo http://webvalley.fbk.eu utilizzando la track General, seguendo le istruzioni generali alla pagina https://webvalley.fbk.eu/general-track-info/ e in dettaglio alla pagina https://webvalley.fbk.eu/application-how-to/ .

Dettagli sull’iniziativa WebValley International e sul programma scientifico dell’edizione 2017 sono riportati sul sito http://webvalley.fbk.eu e sulla brochure “CALL-WebValley2017 International” in allegato.

Giuseppe Jurman, Claudia Dolci e Cesare Furlanello

WebValley Team 2017

FBK - Fondazione Bruno Kessler

Center for Information Technology

Per informazioni:

Rachele Villani

Segreteria Scientifica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

+ 39 366 755 49 77

MPBA - Predictive Models for Biomedicine & Environment

Via Sommarive, 18- 38123 Povo (Trento)

La giornata dell'atletica è spostata, a causa del maltempo, a giovedì 4 maggio 2017.

In allegato il programma della manifestazione


gufoGiovedì 28 aprile alle ore 7.55 si terrà la prima fase, “Domande e Risposte”,  dei Giochi di Anacleto. Gli studenti coinvolti si recheranno in aula polivalente ove si svolgerà la competizione che durerà per 100 minuti (e quindi fino alle 9.35) I 20 migliori parteciperanno il martedì 10 maggio alla prova successiva “In Laboratorio”.

Studenti coinvolti:

Classe 2A Ord (tutta la classe)
Classe 2B Ord (tutta la classe)
Classe 2A S A (tutta la classe)
Classe 2B SA (tutta la classe)
Classe 2B DL:
        Battaiola Paolo
        Casagrande Anna
        Cavagnoli Francesco
        Fontanari Massimiliano
        Gherardi Alessandra
        Torta Giorgio
Classe 2C DL (tutta la classe)

logo giochi chimicaLa Società Chimica Italiana (SCI) organizza ogni anno i Giochi della Chimica, una manifestazione culturale che ha lo scopo di stimolare tra i giovani l'amore per questa disciplina e anche di selezionare la squadra italiana per partecipare alle Olimpiadi internazionali della Chimica.

Si svolgono in tre momenti: una fase regionale, una fase nazionale e una fase internazionale. La fase regionale, che consiste nella soluzione di 60 problemi a risposta multipla (in 150 min), è aperta a tutti gli studenti delle scuole superiori divisi in tre categorie A, B, C. Categoria A: studenti del primo biennio Categoria  B: studenti del secondo triennio degli istituti "non specializzati in chimica" Categoria C: studenti del secondo triennio degli istituti ad indirizzo chimico.

Anche quest’anno il Liceo Galilei parteciperà con una squadra di 20 studenti del triennio(classi quarte e quinte) per la categoria B. I partecipanti potranno utilizzare come materiale didattico  i quesiti posti nelle precedenti edizioni dei Giochi, che sono consultabili alle seguenti pagine WEB:
http://www.soc.chim.it/it/divisioni/didattica/giochi_chimica
http://www.pianetachimica.it/giochi/test_giochi.htm 

La fase regionale dei Giochi della Chimica 2016 avrà luogo il giorno 30 Aprile 2016, con inizio alle ore10:00 presso ITI  “Buonarroti “di Trento.

La cerimonia di premiazione dei vincitori delle finali regionali avrà luogo il giorno il 14 Maggio 2016. Il primo classificato di ciascuna delle tre classi di concorso nelle Finali Regionali sarà invitato a partecipare alla Finale Nazionale che avrà luogo a Frascati il 19-21 maggio 2016. Alla finale potranno essere ammessi, fino al raggiungimento del numero massimo di cento studenti, alcuni altri studenti meritevoli, individuati, a insindacabile giudizio del comitato organizzatore, tra i migliori classificati nelle selezioni regionali. Le spese di viaggio, vitto e alloggio per la finale nazionale per tutti gli studenti partecipanti e per un Docente Accompagnatore per ogni Regione saranno sostenute dalla SCI.

I quattro studenti che rappresenteranno l’Italia alle Olimpiadi Internazionali della Chimica saranno selezionati da una Commissione Nazionale, nominata dalla SCI, fra gli studenti che abbiano partecipato a fasi eliminatorie dei Giochi della Chimica 2016. L'allenamento intensivo per le Olimpiadi sarà organizzato dalla SCI e sarà rivolto ad un massimo di otto studenti selezionati con le prove di Frascati.

Si ricorda che gli studenti che parteciperanno ai GdC  2016 DOVRANNO avere a disposizione il proprio Codice Fiscale la mattina delle Finali regionali (gara). Questo per evitare problemi dovuti a omonimia e per avere un dato anagrafico certo.

Forza ragazzi, in bocca al lupo!!!  
La referente d’Istituto dei Giochi      Marina Sgarbi

udienzeNei giorni martedì 19 e mercoledì 20 aprile, dalle ore 16.00 alle 18.30, sono state fissate le udienze pomeridiane con le seguenti modalità:

- martedì 19 aprile, ore 16.00 - 18.30: possono partecipare i genitori degli studenti il cui cognome è compreso tra la lettera A e la lettera L.
- mercoledì 20 aprile, ore 16.00 - 18.30: possono partecipare i genitori degli studenti il cui cognome è compreso tra la lettera M e la lettera Z.

Viene confermata la modalità di prenotazione delle udienze pomeridiane adottata negli anni scorsi: ciascun genitore apporrà il proprio nome sul foglio disponibile sulla porta dell’aula dove i docenti svolgono i colloqui e una volta arrivato il proprio turno cancellerà i nomi dei genitori che precedono nella lista (chi, arrivato il suo turno, è altrove perde il posto).

Si avvisa che, raggiunta la capienza di legge, il parcheggio della scuola verrà chiuso. Pertanto si consiglia l’utilizzo del mezzo pubblico.

I docenti con orario di cattedra ridotto svolgeranno le udienze con orario modificato come indicato nella tabella allegata, nella quale sono anche evidenziate in maiuscolo e grassetto le variazioni di orario e giorni dei docenti impossibilitati a essere presenti in entrambi i giorni prestabiliti.

In allegato la dislocazione dei docenti nelle aule.

Olimpiadi territoriali di informatica
14 aprile 2016
laboratori di informatica e multimediale - 4^ piano

13.00-13.30 registrazione degli atleti
13.30-14.00 prova postazioni
14.00-17.00 gara

Si ricorda di portare un documento in corso di validità e il Codice Fiscale.

In allegato il regolamento.

La consulta dei genitori, d’intesa con la dott.sa Baldissera della Provincia Autonoma di Trento  ha organizzato un incontro sull’uso di internet che si collega al progetto Internet Safer Month tenutosi nel febbraio scorso.

MARTEDI 12 APRILE 2016 AD ORE 20.30
 presso l'aula polivalente del Liceo Galilei

Parteciperanno l’avv. Daniela Longo, garante dei minori e difensora civica,  dott. Mauro Cristoforetti esperto di nuovi media e di sicurezza dei ragazzi
per affrontare l’argomento, conoscere il fenomeno che per alcuni aspetti ha carattere di emergenza e soprattutto cercare di capire quali possano essere le soluzioni.

{pdf=https://www.lsgalilei.org/images/FilesGalilei/Genitori/Generazioni connesse - conferenze genitori.pdf|100%|500|}

logo piccoloCos'è un CoderDojo?
CoderDojo (da Coder, programmatore in Inglese, e Dojo, palestra in Giapponese) è un movimento senza scopo di lucro nato in Irlanda nel 2011 con l'obiettivo di insegnare a ragazzi e adolescenti i rudimenti della programmazione.

CoderDojo Trento organizza 2 sedute nel mese di maggio per studenti delle scuole medie superiori che abbiano voglia di capire "cosa sta dietro" ai software e ai dispositivi che utilizziamo tutti i giorni.
L'atmosfera è quella di un club, in cui gli studenti possano ritrovarsi e imparare liberamente a scrivere software, sviluppare siti web, app per cellulari, giochi e molto altro ancora, aiutati da un gruppo di "mentor", ovvero studenti universitari, esperti, che desiderano trasmettere la propria passione per il mondo dell'informatica ad altri giovani.
Gli argomenti proposti sono i fondamenti di programmazione (da Processing a Python), la programmazione per il web (HTML5, CSS e PHP) e per i giochi (Construct, Gdevelop, Unity), ma gli studenti saranno comunque liberi di seguire le loro passioni in progetti alternativi in base ai loro interessi.

Per ulteriori informazioni e per iscriversi gratuitamente all'evento, il sito è https://www.eventbrite.it/e/biglietti-coderdojo-disi-16411899433


Per ulteriori dettagli:
Alberto Montresor – DISI (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Location
Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell'Informazione
Polo scientifico e tecnologico "Fabio Ferrari" (Edificio Povo 1)
Via Sommarive 5 – Povo, Trento

Orari
Mercoledì 6 maggio: Aula Garda, ore 16:00
Mercoledì 20 maggio: Aula Garda, ore 16:00

CoderDojo logo grande

SolvingLa squadra SNOW della 2A DL, composta da Arianna Betroluzza, Silvia Cotta, Alessandro Sandonà e Simone Zottele, è la vincitrice della selezione regionale delle Olimpiadi di Problem Solving categoria Scuola Secondaria Superiore e rappresenterà il Trentino Alto Adige alla finale nazionale che si terrà a Roma il 30 maggio.

Complimenti ai ragazzi che hanno partecipato con grande impegno e alla docente, prof.ssa Marina Della Pietra che li ha sostenuti nella preparazione.

IMG 9921

Nell’ambito del percorso di orientamento per gli studenti in uscita, il Liceo Galilei, assieme ad moltissimi altri licei scientifici e classici di tutta Italia, aderisce al progetto denominato DAL TALENTO AL LAVORO, proposto dall’Università Luiss  Guido Carli di Roma (l’Università Luiss fa parte del sistema Confindustria e dunque conosce bene le dinamiche del mercato del lavoro).

Tale progetto nasce dalla considerazione che un consistente numero di studenti cambia il proprio corso di laurea dopo il primo anno e che altri portano avanti il loro studio con scarsa soddisfazione personale.

L’obiettivo principale è di favorire gli studenti ad acquisire una maggior consapevolezza  circa la scelta del corso di laurea, che corrisponda appieno alle inclinazioni di ciascuno. Il progetto prevede un incontro fra i genitori dei ragazzi frequentanti il 4° e 5° anno, il referente all’orientamento della scuola e un responsabile del progetto dell’Università Luiss. L’incontro ha l’obiettivo principale di focalizzare e discutere le problematiche che coinvolgono la famiglia nella scelta universitaria.

I genitori interessati sono quindi invitati il giorno

27 APRILE –ORE 18.00

presso l’

AULA MAGNA VERDE DEL LICEO GALILEI

Per motivi organizzativi, la scuola chiede agli interessati di comunicare la partecipazione all’evento inviando un mail alla referente all’orientamento prof.ssa Defrancesco: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si è svolta il 14 aprile al Galilei la gara territoriale delle olimpiadi di informatica 2015.

Ben 42 gli atleti in gara.

In allegato i testi della prova.

{AG}Olimpiadi-informatica---territoriali{/AG}

I percorsi proposti ai genitori aiutano a costruire strumenti utili per confrontarsi con le diverse esperienze e problematiche che caratterizzano l'itineriario di sviluppo dei figli e della famiglia, dalla gravidanza all'adolescenza.

Il 18 e 19 aprile a Rovereto si terrà VI edizione di EDUCA, il festival dell'educazione. Esperti in discipline diverse, ospiti di fama nazionale, laboratori che offrono la possibilità di conoscere e sperimentare modalità e approcci innovativi, ma anche spettacoli, arte e giochi: 40 appuntamenti dedicati a bambini e ragazzi, genitori e insegnanti, educatori.

Una pluralità di linguaggi e di saperi per provare a rileggere "Desiderio e Conflitto", due elementi costitutivi della vita dell'uomo e del mondo che la modernità sembra avere messo in crisi.

Il tema di questa VI edizione sarà declinato guardando a molti aspetti della vita individuale e collettiva e dei rapporti tra le diverse generazioni: dalla scuola al lavoro, dalla maternità e paternità ai rapporti tra culture diverse, dalla pace e la guerra all'influenza dei luoghi e degli spazi nella convivenza.
In allegato la presentazione dell'iniziativa.

oiiSi terrà il 14 aprile 2015 presso il liceo Galilei la selezione territoriale delle olimpiadi di informatica.

42 gli studenti partecipanti.

In allegato il regolamento di gara e la planimetria dei laboratori con le postazioni di gara degli atleti.

E' possibile trovare informazioni utili alla preparazione alla gara al link
http://www.imparando.net/sito/olimpiadi_di_informatica.htm

Si comunica che con Ordinanza Ministeriale N. 7/2015 sono state indette le elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione che si svolgeranno nella giornata di martedì 28 aprile 2015, dalle ore 8.00 alle ore 17.00.
Docenti e personale A.T.A. potranno esercitare il loro diritto di voto presso il seggio costituito nel locale della segretera didattica della scuola.

Sono stati pubblicati all'albo gli elenchi degli elettori; avverso tali elenchi è ammesso ricorso entro tre giorni dalla loro pubblicazione.

VolantinoMondi lontani e separati?

La parola matematica spesso suscita nelle persone tante emozioni opposte: ansia, fatica, curiosità, paura, divertimento, sorpresa … ma soprattutto viene vista, da tanti, come una disciplina complessa, distante, fatta di formule da memorizzare, procedure da seguire, definizioni da ripetere, simboli astrusi da manipolare.

Gli studenti delle classi 2Bsa e 2Cord del Liceo Scientifico G. Galilei di Trento hanno potuto fare un percorso alla scoperta della bellezza di questa disciplina e hanno intuito che la matematica può essere vista come linguaggio descrittivo di tante realtà e situazioni. che ogni giorno osserviamo e viviamo; hanno compreso che il fascino della matematica sta nella meraviglia che questa è in grado di destare quando, con semplicità,  riesce a descrivere la complessità del mondo e le leggi che lo regolano.
Come spesso succede, quando si scopre qualcosa di “bello”, si vuole condividere con gli altri e quindi saranno lieti  di guidare gli interessati attraverso una mostra dal titolo: “Matematica arte & natura. La bellezza della sorpresa”.
Questo percorso espositivo, realizzato da alcuni studenti e docenti della Scola Ladina de Fascia di Pozza di Fassa, arricchito da alcuni lavori prodotti dagli studenti delle classi del Liceo G. Galilei, sarà ospitato nel nostro Istituto dal 13 aprile al 15 maggio 2015.
La mostra, cartelloni, giochi e altri materiali,  è suddivisa in tre parti: le prime due si riferiscono ai numeri di Fibonacci e al numero aureo, la terza ci rivela come questi sono collegati.
Si potrà accedere su prenotazione e le visite, della durata di un’ora, saranno guidate dagli studenti delle classi 2Bsa e 2Cord.
Allora … non rimane altro da dire se non venite a vedere, ascoltare, toccare con mano e giocare con noi!

Per le prenotazioni rivolgersi a Marina Mingazzini (cell. 3333309869) e Franca Bosetti (cell. 3497919624).

Mercoledì 21 maggio 2014, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, si terrà presso il nostro Liceo l'incontro
“Innovazione didattica in matematica: PP&S (Problem Posing & Solving) su piattaforma e-learning in ambiente di calcolo evoluto”
organizzato dal
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca  e dal
Dipartimento per l’Istruzione – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica – Iprase, Rovereto

La descrizione e le modalità di iscrizione, da effettuarsi entro il 18 maggio 2014, si trovano sul sito dell'Iprase all'indirizzo http://www.iprase.tn.it/eventi/innovazione-didattica-in-matematica-pps-su-piattaforma-e-learning-in-ambiente-di-calcolo-evoluto/

WebValley 2014La Fondazione "Bruno Kessler" (FBK) promuove anche quest'anno il Soggiorno-studio estivo "WebValley 2014 - International" (San Lorenzo in Banale, Trento, dal 22/06/2014 al 12/07/2014), descritto sul sito http://webvalley.fbk.eu .

Si ricorda che anche l’edizione 2014 sarà internazionale ed è quindi importante che gli studenti candidati abbiano una buona comprensione della lingua inglese e un buon livello di comunicazione. Le descrizioni complete dei requisiti e delle modalità di iscrizione sono indicate in dettaglio nel bando alle sezioni "General Track Info" e "Application HOW TO" rispettivamente.

Per il 2014 sono state riservate 6 posizioni a studenti del 4° anno delle scuole superiori del Trentino  (età 17-18 anni) senza limitazioni al tipo di Istituto. La partecipazione alle attività in laboratorio (incluso disponibilità di un portatile, conferenze specialistiche, corsi base, attività sociali e sportive), il vitto, l'alloggio e i trasporti locali sono coperti dalla Fondazione Bruno Kessler (FBK).

Al termine del progetto sarà rilasciata una certificazione valida per i crediti scolastici.

Le domande inviate saranno esaminate da un gruppo di esperti, i quali predisporranno una graduatoria di merito sulla base della documentazione presentata. Per la formazione della graduatoria finale, sarà considerata la partecipazione di studenti di ogni genere, provenienza geografica e consistenza numerica degli istituti scolastici. Ci si riserva di includere nella fase di selezione dei candidati un colloquio personale tramite teleconferenza.

Si ricorda che le iscrizioni da parte degli studenti dovranno essere effettuate entro e non oltre il 31 Maggio 2014 in modalità ON-LINE all'indirizzo http://webvalley.fbk.eu usando la "track" General.

b2014 jufo bz 38Il 10 e l'11 Aprile si è svolta a Bolzano la finale del concorso 'Giovani ricercatori ceransi!' organizzato dall'EURAC  e alla quale hanno partecipato  anche  alcuni alunni del Liceo Galilei con i tre progetti ammessi a rappresentare il Trentino per la sezione scientifica:
“APPiedi per Trento“ di Daniele Gadler, Andrea Pedot, Filippo Quattrocchi e Pietro Rosatti
“The funny tie” di Tiziano Facchinelli, Gabriele Chemelli e Christian Iacovlev
“Progetto Troposfera: progettazione, costruzione e lancio di un razzo dotato di sistema di recupero” di Elia Martinelli che si è aggiudicato il secondo premio

Il 10 e l'11 Aprile si è svolta a Bolzano la finale del concorso 'Giovani ricercatori ceransi!' organizzato dall'EURAC in  collaborazione con l’Università Leopold Franzens di Innsbruck, la Provincia autonoma di Trento e la scuola Alpine Mittelschule di Davos e rivolto a studenti dell'Euregio con età compresa tra i 16 e i 20 anni. “

Come degli scienziati maturi, i ragazzi hanno allestito postazioni per mostrare le invenzioni e presentato in inglese il loro lavoro, si sono cimentati in studi di astronomia, medicina, meccanica, robotica e in altre discipline complesse, e lo hanno fatto con un impegno da veri accademici”, ha affermato Alfred Guarriello, in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e che ha messo a disposizione il primo premio e sostenuto l’intera iniziativa. La finale del concorso sovraregionale torna a Bolzano dopo otto anni e dopo aver toccato con cadenza biennale i capoluoghi delle regioni coinvolte. Questa edizione conta 19 progetti partecipanti, di cui 9 arrivati in finale e vi hanno lavorato oltre 50 ragazzi di dieci scuole superiori diverse.

I tre progetti selezionati a rappresentare il Trentino per la finale per la sezione scientifica  sono stati elaborati e presentati da alunni del Liceo Galilei con i seguenti titoli:

b2014 jufo bz 37

“Progetto troposfera: progettazione, costruzione e lancio di un razzo dotato di sistema di recupero” di Elia Martinelli che si è aggiudicato il secondo premio.


2014 jufo bz 43

“APPiedi per Trento“ di Daniele Gadler, Andrea  Pedot, Filippo Quattrocchi e Pietro Rosatti


2014 jufo bz 70“The funny tie” di Tiziano Facchinelli, Gabriele  Chemelli e Christian Iacovlev

Durante le vacanze pasquali (dal 17 al 27 aprile) gli uffici osserveranno il consueto orario, tranne venerdì 18 aprile, la scuola sarà chiusa dopo le ore 14.00, e sabato 26 aprile, quando gli uffici rimarranno chiusi per l'intera giornata.

In occasione dei campionati assoluti di nuoto e nuoto di fondo, svoltisi a Riccione dal 7 al 14 aprile, la nostra studentessa Arianna Bridi (5Dpni) ha ottenuto uno splendido quinto posto nei 5000 metri (quarto in categoria). Congratulazioni e auguri per un futuro di nuotatrice professionista!

EufrateIL LICEO “G.GALILEI” AMMESSO ALLA FINALE NAZIONALE DELLE OLIMPIADI DI PROBLEM SOLVING
Consolidata la tradizione che vede il Liceo Galilei ammesso anche per il 2013-2014 alla finale nazionale delle Olimpiadi di Problem Solving, gare che sono state inserite nell’elenco della Valorizzazione delle Eccellenze per l’a.s. 2013-214 relativamente agli studenti del biennio delle scuole secondarie superiori.


In tutta Italia, le 4 fasi di istituto della competizione hanno visto impegnate 3000 squadre per un totale di 12000 studenti. Sono state giocate 6600 gare e 12300 allenamenti.
La squadra EUFRATE della classe 2A doppia lingua composta da Caresia Gabriele, Devigili Francesco, Faraguna Aron e Sala Gabriele, si è classificata sempre al primo posto in tutte e quattro le selezioni di istituto, meritando l’accesso alla finale regionale, che si è svolta il giorno 9 aprile 2014 ed ha visto impegnate le migliori 110 squadre italiane per la categoria biennio secondaria superiore.
Bravissima la squadra del Galilei, che ha battuto le delegazioni degli altri quattro istituti provinciali, con un punteggio strepitoso: 100/100.
Solo sei squadre italiane hanno ottenuto punteggio pieno.
La squadra EUFRATE, accompagnata dalla docente di matematica della classe, prof.ssa Marina della Pietra, può preparare la valigia per la finale di Roma del 10 giugno. In bocca al lupo!!

Anteprima delle attività previste per l'Assemblea di Istituto del "Galilei" del 14 Aprile 2014, in un video caricato dagli studenti su una pagina esterna al sito ufficiale della scuola.

Giornata dello Sport  2012Una mattinata che diventa un'autentica Festa dello Sport per tutti gli studenti del Liceo Galilei, un'iniziativa che rappresenta ormai una felice tradizione per un Liceo che trova anche nello sport uno dei suoi punti di forza.
Circa 800 gli atleti in gara per 7 specialità individuali e staffette di classe (classifiche stilate immediatamente dagli studenti coadiuvati da un  tecnico informatico e premiazioni a fine gara).

Dai banchi del Liceo sono molti gli atleti che hanno raggiunto traguardi a livello internazionale, come Silvano Chesani (salto in alto) o Matteo Anesi (pattinaggio velocità su ghiaccio), ma la Giornata dello Sport costituisce innanzitutto l'occasione per sperimentare una diversa modalità di fare scuola che si affianca a numerose altre che la moderna didattica è in grado di inventare. Il coordinamento è affidato ai docenti di Educazione Motoria, mentre i docenti delle altre discipline e il personale ATA sono impegnati in altri compiti, quali la giuria o il punto ristoro.

La manifestazione verrà aperta dalla sfilata delle classi e l'accensione della fiaccola, seguirà il saluto del Dirigente, prof. Flavio Dalvit, e degli Studenti Rappresentanti nel Consiglio dell'Istituzione e delle Autorità presenti.

Padrino della manifestazione sarà quest'anno Matteo De Vettori, atleta delle Fiamme Gialle e componente della Squadra Nazionale Italiana di Sci Alpino, Medaglia d'Oro in Supercombinata ai recenti Campionati Mondiali Juniores a Jasná in Slovacchia.

COMPLIMENTI!

ai componenti della squadra di scacchi vincitori della fase provinciale:photo3

Filosi Andrea,
Filosi Marco,
Panizza Luca,
Pisetta Lorenzo,
Sheikh Mohammed Z.N.,
Seresin Francesco

Ai Criteria nazionali giovanili di nuoto, svoltisi a Riccione dal 21 al 26 marzo scorsi, due nostri studenti hanno ottenuto ottimi risultati:

si tratta di Ilaria Temporin (2Asa), arrivata quarta nei 50 farfalla e sesta nei 100 farfalla juniores, e Zeno Tecchiolli (1Asa), giunto quarto nei 100 e 200 stile libero, quinto nei 400 e sesto  nei 1500 stile libero, categoria ragazzi 2000.

Congratulazioni!

OlimpiadiFisicaEcco i risultati della Fase "Domande e Risposte" dei Giochi di Anacleto, svoltasi il 23 aprile scorso.  I migliori classificati  parteciperanno alla fase "In Laboratorio" che si svolgerà il giorno 8 maggio 2013.

Stretta di mano(dal sito di Aquila Basket) Venerdì, 26 Aprile 2013

Al rientro da Jesi Davide Pascolo ha fatto da padrino alla XVIII edizione della “Giornata dello Sport” del Liceo Scientifico “G. Galilei” di Trento. Presso il campo C.O.N.I. di via Maccani tutti gli studenti del Galilei si sono radunati per disputare gare nelle varie discipline dell’atletica: come una manifestazione olimpica, tutte le classi sono sfilate sulla pista d’atletica in modo goliardico e poi i tre rappresentanti d’istituto insieme al Dirigente Scolastico Flavio Dalvit (nella foto con Davide Pascolo) nelle vesti di tedoforo hanno fatto un giro di campo per avviare la giornata di gare. Davide Pascolo, padrino della manifestazione, ha salutato i ragazzi ricordando le sue esperienze alla giornata dello sport nel suo Liceo Scientifico in Friuli e facendo un grande in bocca al lupo a tutti per la manifestazione. Davide, accolto con grande calore sia dai docenti che dagli studenti del Liceo, si è poi fermato a lungo, divertito dall’entusiasmo e dal clima della giornata.

Pomeriggio ai laboratori scientifici a PovoLunedì 13 maggio, presso il Polo Ferrari della sede universitaria di Povo, la conclusione del Progetto “Conosci, previeni, combatti il cancro – Studenti in campo” cui hanno preso parte dal mese di febbraio anche 19 alunni del nostro Istituto, insieme a studenti dell’ITI Buonarroti e delle scuole medie di Pergine.

Alla mattinata saranno presenti, oltre ai dirigenti scolastici, gli assessori provinciali all’Istruzione e alla Salute, Marta Dalmaso e Ugo Rossi, i proff. Mario Cristofolini e Claudio Valdagni in rappresentanza delle associazioni che si occupano di prevenzione e sensibilizzazione oncologica e i proff. Alessandro Quattrone, Francesca Demichelis e Alberto Inga per il CIBIO.

A tutti gli studenti che hanno scelto di partecipare al Progetto e che presenteranno la Poster Session con la discussione dei loro elaborati, verrà consegnato un attestato finale.


logo pb sIl 18 aprile 2013 si sono svolte le finali regionali delle Olimpiadi di Problem Solving rivolte al biennio delle scuole secondarie superiori. Per il terzo anno la squadra del Liceo G. Galilei composta da Filippo Quattrocchi, Gioele Casagranda, Andrea Dalla Costa e Andrea Pedot (nella foto da sinistra) si è classificata al primo posto e rappresenterà la Regione alla finalissima di Roma del 18 maggio.

Complimenti ai vincitori ma anche a tutti i partecipanti.

finale regionale 2013

L’Associazione Note a Margine propone agli studenti delle scuole superiori un cineforum con la proiezione di tre film sulla storia recente d’Italia, di cui è allegata la locandina e la presentazione.

Le proiezioni per gli studenti sono alle ore 17.00 presso il cinema Astra di Trento in Corso Buonarroti .

La scheda per la partecipazione all’iniziativa è stata distribuita nelle classi quarte e quinte; per le altre classi interessate è disponibile nell’Ufficio della prof.ssa Simeon, collaboratrice del Dirigente.

Giochi della Chimica logoLa Società Chimica Italiana (SCI) organizza come per gli scorsi anni i Giochi della Chimica riservati agli studenti più versati nel campo delle discipline chimiche delle Scuole superiori. Lo scopo della manifestazione è di stimolare tra i giovani l'amore per questa disciplina e anche di selezionare la squadra italiana per partecipare alle Olimpiadi internazionali della Chimica.

La selezione Regionale si svolgerà sabato 04.05.2013 alle ore 10 (convocazione studenti ad ore 9.30) nell'aula magna dell'ITT M. Buonarroti di Trento mentre le  premiazioni si terranno sabato 11.05.2013 alle ore 10. La gara nazionale avrà luogo a Frascati il 24 maggio 2013.

Materiale utile per l'allenamento è reperibile nel sito www.pianetachimica.it dove sono disponibili i test regionali e nazionali dei Giochi della Chimica (dall'87 al 2012) e i test preparatori ufficiali delle Olimpiadi Internazionali della Chimica.

Responsabile d'Istituto prof.ssa Marina Sgarbi

logo pb sGiovedì 18 aprile si terranno le finali regionali delle Olimpiadi di Problem Solving.


Le squadre delle scuole superiori che hanno partecipato, accompagnate dal loro referente scolastico, si troveranno per disputare la finale presso il laboratorio Multimediale del Liceo 'G.Galilei' di Trento.
La squadra vincitrice rappresenterà il Trentino Alto Adige alla finalissima del 18 maggio, che si disputerà a Roma.


Indicazioni
Il ritrovo degli è previsto per le ore 8.30 presso il laboratorio Multimediale (4° piano) e quindi saranno assegnate le postazioni agli atleti.
L’inizio della gara è previsto per le ore 9.00
Durata gara: 90 minuti
Termine della gara ore 10.30

oiiMartedì 16 aprile presso il Liceo "G.Galilei" di Trento si terrà la fase territoriale delle Olimpiadi di Informatica.

Ritrovo: ore 13.00 presso il il laboratorio multimediale sito al quarto piano della scuola. Si raccomanda agli studenti di venire con un documento di riconoscimento in corso di validità.

Registrazione degli atleti: dalle 13.00 alle 13.30

Presa visione dell'ambiente di gara: dalle 13.30 alle 14.00

Inizio gara: ore 14.00

Termine della gara: ore 17.00

{phocagallery view=category|categoryid=29|limitstart=0|limitcount=0}

SELEZIONE ROBOCUPJR

Di seguito l'elenco dei nomi dei partecipanti che hanno superato le selezioni interne all'istituto e che sono quindi ammessi alla finale di robotica che si terrà a Pescara.


Principianti (Rescue A)

-Huber
-Giovannini
-Pedrotti
-Rangoni

Riserve (che andranno a Pescara in caso di rinuncia della prima squadra classificata)

-Forti
-Tobia
-Campi
-Ballerin

Esperti (Soccer e Rescue B)

-Ciccarelli
-Donini
-Debole
-Valentini
-Chemelli
-Rosatti
-Maurina
-Pederiva

Riserva (che andrà a Pescara in caso di rinuncia di uno dei suelencati)

-Bonvicini

Nel segnalare i nomi dei finalisti, corre l'obbligo di sottolineare la difficoltà della scelta effettuata, dato l'alto livello dei singoli e di tutte le squadre che hanno partecipato alla selezione interna.

Si ricorda che ciascun partecipante alla fase finale dovrà presentarsi a Pescara munito di liberatoria firmata dai genitori, e che ciascuna squadra deve portare 3 copie cartacee (formato a5) del Report già inviato tramite mail.
Il modulo cartaceo della liberatoria e il Report in formato elettronico della squadra di Rescue A si possono richiedere in laboratorio di fisica.

Scienza dietro le quinte

Ciclo di conferenze

Luogo:
Dipartimento di Lettere e Filosofia, via Tomaso Gar 14, Trento - Aula 7 e Terrazza

Primo appuntamento: 23 aprile 2013

ore 18:00, Aula 7
La scienza e il teatro: quale connubio?
Tavola rotonda, conduce Emanuela Rossini

ore 20:30, Terrazza
Il Principio dell'Incertezza
Spettacolo teatrale, Compagnia Arditodesìo / Teatro Portland

Scienza dietro le quinte si ripropone, nella sua seconda edizione, con cinque eventi, quattro dei quali saranno le conferenze: Piccole dosi di scienza in cucina (7 maggio, con Dario Bressanini), Scienza e salute: maneggiare con cura (21 maggio, con Giorgio Dobrilla), Pregiudizi bestiali (4 giugno, con Giorgio Vallortigara), Stella che vai pianeta che trovi (18 giugno, con Raffaele Gratton).

L’offerta di questa nuova edizione non si esaurisce con le conferenze: in occasione dell'evento inaugurale, previsto per il 23 aprile, la scienza è infatti condotta a teatro, esplorando l'abbinamento tra il mondo artistico e il mondo scientifico. Andrea Brunello, attore e fisico, presenterà la prima dello spettacolo Il Principio dell’Incertezza, liberamente ispirato alla vita del Premio Nobel per la fisica Richard Feynman. Il monologo teatrale prende il nome da uno dei principi fondanti della fisica quantistica, il principio di indeterminazione, frutto della mente di un’altro Premio Nobel, Werner Heisenberg. Lo spettacolo, proposto dalla Compagnia Arditodesìo/Teatro Portland, si inserisce in un progetto più ampio, il Jet Propulsion Theatre, che vede coinvolta una collaborazione di ricerca tra il gruppo teatrale di Andrea Brunello e il Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento. L’accesso allo spettacolo teatrale è gratuito, previo ritiro del biglietto (qui tutte le informazioni).

La prima teatrale sarà preceduta da una tavola rotonda dal titolo La scienza e il teatro: quale connubio?. La tavola rotonda sarà condotta dalla giornalista ed esperta di teatro Emanuela Rossini, alla presenza di esponenti del mondo del teatro e della comunicazione scientifica, in cui si discuterà sul ruolo, le prospettive e le potenzialità didattiche e artistiche di questo peculiare formato comunicativo.

Questa seconda edizione di Scienza dietro le quinte si prefigge dunque nuovamente di gettare un ponte tra tecnologia e arte, tra fatti scientifici e libere parole, tra osservazioni e opinioni, tra la nostra mente e il nostro cuore, tra ragione e sentimento. Il tutto esplorando fatti apparentemente lontanissimi fra di loro: atomi e molecole in cucina, cure più o meno ingannevoli per il nostro corpo, il nostro essere animale, pianeti lontani nell'universo.

Per maggiori informazioni sul programma, s'invita a consultare la locandina pubblicata nel box di download.

Il ciclo di conferenze è organizzato dal Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche, del Dipartimento di Fisica.

Informazioni: prof. Stefano Oss, Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche
Organizzatore: Dipartimento di Fisica

Si allega la circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri relativa al concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché degli orfani e dei figli delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, delle vittime e dei superstiti - figli e orfani delle vittime del dovere, riservato agli studenti della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado.

Lunar RoverSe il tempo sarà clemente, in occasione dell'incontro previsto alle ore 14.30 di giovedì 11 aprile verrà esposto,  nel cortile davanti all'ingresso della sala polivalente, un modello fedele e funzionante del lunar rover (missione Apollo 15 del luglio 1971), ricostruito dall’equipe di Marangoni Meccanica in occasione della Mostra realizzata dal Museo Civico di Rovereto in collaborazione con la NASA.

Programma dell'evento:

ore 14.30:

  • Flavio Dalvit - Saluto del Dirigente
  • Andrea Simoni – Segretario Generale della Fondazione Bruno Kessler

“LA RICERCA COME MESTIERE “ rinnovo Accordo Quadro Triennale

  • Ornella Mich – Unità di Ricerca I3 – Intelligence Interfaces & Interaction- del Centro ITC di FBK

“LA RICERCA COME MESTIERE – JUNIOR LESSONS “

  • Paolo Bellutta

 “DOVE LE STRADE NON HANNO NOME”

Al momento attuale Marte è un mondo inospitale sia per esseri umani che per un robot. Lo scorso Agosto il Mars Science Laboratory rover Curiosity è sbarcato a Gale Crater. Paolo Bellutta, uno dei piloti del Mars Science Laboratory rover Curiosity racconta quali fasi ha superato e cosa c'è in serbo per il futuro, rispondendo ad alcune domande: come è stato possibile costruire, spedire e gestire un rover di una tonnellata in un posto così lontano? Quali sono le difficoltà a muovere e gestire questa missione? Come pianifichiamo le attività giornaliere? Come è possibile mantenere i contatti con il rover?

Note biografiche - Paolo Bellutta lavora da più' di un decennio al Jet Propulsion Laboratory - NASA a Pasadena in California. Da nove anni è' parte del gruppo di rover drivers per i veicoli MER Spirit e Opportunity. Dal 2008 è parte del progetto Mars Science Laboratory, dapprima per la selezione del punto di atterraggio e recentemente come rover driver di Curiosity.

  • Roberto Tamma

“ APPLICARE LA RICERCA PER COSTRUIRE LO SVILUPPO INNOVATIVO DELL’IMPRESA”

 Il gruppo Marangoni, storica azienda leader nella ricostruzione dei pneumatici e nella progettazione di impianti automatici per il settore, con stabilimenti in tutto il mondo e sede centrale a Rovereto, porta al Liceo Scientifico “G. Galilei” la copia fedele del luna rover, ricostruita dall’equipe di Marangoni Meccanica, in occasione della Mostra realizzata dal Museo Civico di Rovereto in collaborazione con la NASA.

fisica sognante 2013bMercoledì 6 Marzo la palestra del Galieli si è trasformata sia in un tendone da circo sia in un laboratorio fisico. Federico Benuzzi, insegnante di professione e giocoliere di passione, ha messo in scena uno spettacolo fantastico, dimostrativo ed esplicativo.

Su un carrello ben attrezzato erano stati posizionati diversi attrezzi: palline, clave, anelli e mattoncini di colori sgargianti, a pochi passi di distanza un videoproiettore ed un computer. Breve presentazione ed ecco in scena Benuzzi, costume eccentrico ma elegante, frac con le code, cappello colorato che appoggia su una folta chioma arruffata e camicia bianca, cravatta. Eccentrico l'abbigliamento, eccentrico il personaggio. La parlantina veloce tiene il pubblico attento, il suo modo di muoversi e di gestire gli attrezzi lo coinvolge.
Dapprima il giocoliere prova ciò che si è preparato, lo presenta: il gioco delle palline, le clave, i mattoncini, poi il fisico spiega la parte teorica sfogliando le slide proiettate. Facile la spiegazione scientifica per gli insegnanti, comprensibile finalmente per gli studenti: poche formule e poca teoria, tanta osservazione, prova, verifica, forse quello che manca il più delle volte alla scuola italiana. Obbligati a correre dietro al programma, gli insegnanti spesso non hanno il tempo di sperimentare e lasciare gli studenti mettersi in gioco, imbottendoli allora di formule e formulette, nozioni su nozioni che vengono prima e vanno poi, vanno nel dimenticatoio. Coscienti del fenomeno, ogni tanto l'istruzione opta per esperienze formative diverse, per chi sì e per chi no efficaci. Battute di ogni genere scandivano i tempi della rappresentazione, mantenevano il pubblico sveglio.
Positivo il risultato: questa è una delle migliori esperienze formative diverse da quelle standard, ovvero la lezione frontale, offerte dal Liceo fino ad ora, gli studenti infatti abituati a correre a casa al suono della campanella, si sono fermati per ascoltare, approfondire e provare i numeri con gli attrezzi.
Può sembrare facile tenere in aria tre palline? Chi sa con quante palline è possibile giocare però? C'è un trucco che tiene uniti i mattoncini tra di loro mentre il giocoliere li lascia in aria? Domande che hanno trovato risposte esaurienti durante lo spettacolo.

Caterina Piffer - classe 3D

Il 4 maggio 2012, alle ore 14.30 in Aula Magna Grigia, il professor Vincenzo Fano, che insegna Logica e Filosofia della Scienza all’Università di Urbino, disserterà per studenti di quarta e di quinta sul rapporto tra la prima e la seconda rivoluzione scientifica.

 a suon parole 2Il 7 marzo scorso si è svolta la gara finale interna del torneo: si sono sfidate la 3I, che sosteneva la tesi “Essere giovani oggi è più facile che in passato” e la 3H, che sosteneva la tesi “Essere giovani oggi è più difficile che in passato”. Molto buono il livello del dibattito, che aveva visto prevalere la 3I per soli due punti.

 Il 24 aprile la 3I ha così affrontato la classe finalista del Liceo Prati, dibattendo il tema particolarmente impegnativo “Le regole sono un’opportunità”, contro la tesi “Le regole sono un limite” sostenuta dagli avversari.

Bravissimi i galileiani che –giocando fuori casa- hanno saputo argomentare e controargomentare con grande pertinenza, coerenza logica e lucidità espositiva, ottenendo una meritata e chiara vittoria.

Prossimo appuntamento: 16 maggio, ore 14.30, gara con la classe finalista del Liceo Da Vinci. La 3I sosterrà la tesi “Lo svago notturno in città è un’opportunità”, mentre gli avversari la tesi “Lo svago notturno in città è un problema”.

Il dibattito avrà luogo al Galilei, nell’Aula Magna Verde.

 Il 17 maggio, in Aula Magna Verde, si svolgerà anche la finalina interna del Galilei per il terzo e quarto posto, tra la classe 3C e la classe 3G.

Argomento del dibattito: “È lecito usare la violenza per stabilire la democrazia” (3C) – “Non è lecito usare la violenza per stabilire la democrazia” (3G).

In data 19 aprile 2012 si sono svolti i Campionati Studenteschi di Orienteering a Ronzo-Chienis.

Il liceo Galileo Galilei ha ottenuto ottimi risultati con un primo posto per la squadra allieve femminile composta da Raus Sabrina, Palumbo Martina e Marchi Agata; un terzo posto per la squadra degli allievi maschile composta da Zucal Giulio, Raus Stefano e Hinrichs Niklas. Per la ‘classifica individuale’ un ottimo secondo posto per Raus Sabrina.

La squadra allieve si è pertanto classificata per la Manifestazione Interregionale che si svolgerà a Baselga di Pinè mercoledì 23 maggio 2012 e che vede impegnate assieme alla nostra provincia, la provincia di Bolzano, la regione Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

Un ‘in bocca al lupo’ alle nostre fortissime ragazze!!

{phocagallery view=category|categoryid=4|limitstart=0|limitcount=0}

Si allega alla presente la proposta di partecipazione al concorso "Lo studente ricercatore" rivolto agli studenti delle classi quarte.

Ogni scuola potrà proporre fino a due studenti scelti in base al curriculum scolastico e all’interesse personale per il progetto. Gli studenti che intendono candidarsi dovranno segnalare il loro interesse in vicepresidenza entro il 2 maggio, in modo da poter completare gli adempimenti per l'iscrizione entro il 4 maggio.

logo pb sLa squadra 2G composta dagli studenti Marchesi Luca, Perotti Leonardo, Valle Simone e Voltolini Alessandro rappresenterà il Liceo Galilei alle Olimpiadi Nazionali di Problem Solving che si terranno a Roma il 19 maggio 2012.

Ai quattro titolari saranno affiancate due riserve Donini Luca e Postal Luca della squadra "rapaci".

Nella selezione regionale delle Olimpiadi di Filosofia, che si è svolta a Bolzano il 16 aprile u.s., Enrico Pancher, 5E, e Letizia Leonardi, 4D, si sono classificati rispettivamente al 1° e al 2° posto del Canale A (prova in lingua italiana) ;

 Ferdinando Bigoni, 4F, al 3° posto del Canale B (prova in lingua inglese); alla fase regionale ha partecipato anche Gloria Leonardi, 4E, pure lei vincitrice nella fase di Istituto nel Canale B.

Complimenti vivissimi a tutti per il traguardo raggiunto e un caloroso in bocca al lupo a Enrico Pancher che il 12 maggio prossimo affronterà a Torino la fase nazionale.

Accanto ai quattro vincitori, si devono ringraziare tutti gli studenti di quarta e di quinta che, con profusione di impegno e passione per l’approfondimento dei problemi filosofici, hanno frequentato l’impegnativo corso di preparazione tenuto dai proff. Floriana Baruzzi e Giorgio Waller, dimostrando capacità di discussione critica e di riflessione meditata, coerente, originale a partire dal lavoro svolto.

L’augurio degli insegnanti di filosofia ai vincitori e ai non vincitori della competizione di quest’anno è che il "demone teoretico" continui ad agitarsi in loro e che il traguardo raggiunto non sia un punto di arrivo, ma il punto di partenza verso un cammino personale di ulteriore e continua conoscenza di sé e del mondo, perché “una vita senza ricerche non è degna per l’uomo di essere vissuta” (Platone, Apologia di Socrate).

 

 

RISULTATI DELLA SELEZIONE DI ISTITUTO-  19 marzo 2012

 CANALE A

 

NR

STUDENTE

CLASSE

PUNTI

LEONARDI LETIZIA

4^D

90/100

PANCHER ENRICO

5^E

80/100

BARBARESCHI GIUSEPPE

5^E

75/100

 

CANALE B

 

NR

STUDENTE

CLASSE

PUNTI

LEONARDI GLORIA

4^E

85/100

BIGONI FERDINANDO

4^F

85/100

 

I primi due classificati del Canale A e i due primi classificati a pari merito del Canale B parteciperanno alla Selezione regionale che si terrà il giorno lunedì 16 aprile 2012 a Bolzano.

                                          

 

imagesGiovedì 26 aprile avrà luogo la “Giornata dell’atletica”.

Modalità organizzative

Tutti gli studenti si recheranno direttamente al campo C.O.N.I. (Via Maccani) e vi si tratterranno dalle 7.55 alle 12.30.

I docenti saranno presenti sul campo e vi rimarranno secondo il loro abituale orario di servizio (fatta eccezione per le udienze che sono sospese) e, comunque, come da accordi presi con gli insegnanti di educazione fisica.

Ciascun docente eserciterà un’attenta vigilanza affinché la giornata si svolga al meglio in termini di sicurezza.

-   Alle 7.55 gli insegnanti in servizio fin dalla prima ora faranno l’appello delle rispettive classi, segnando gli assenti. Gli elenchi studenti delle classi verranno distribuiti al campo da parte della prof.ssa Franca Bosetti.

-   Alle 8.00 gli insegnanti si recheranno in tribuna con la rispettiva classe per la distribuzione dei numeri.

-   Alle 8.10 gli insegnanti manderanno 4 studenti della propria classe alla partenza dei 100 m. per partecipare alla sfilata.

-   Alle 8.30 gli insegnanti aventi compiti di giuria dovranno trovarsi all’ufficio del campo zona nord.

-   Alle 8.40 inizio delle gare.

Le entrate e le uscite fuori orario seguiranno le medesime modalità valide nelle normali giornate scolastiche (firmate dalla prof.ssa Franca Bosetti o dalla prof.ssa Laura Simeon).


A tutti i docenti è chiesta la collaborazione secondo il piano (allegato) predisposto dai colleghi di educazione fisica.

snoopyLa settimana scorsa si sono tenute le ultime manches delle gare di lettura.

Martedì 17/4 si sono sfidate le classi 1B e 1I . Quest'ultima è partita svantaggiata per l'assenza della sua allenatrice e paladina, prof. Tatiana Gazzi, capace di ottenere il meglio dai suoi pupilli e di galvanizzare gli animi. Ciònonostante i pochi studenti presenti sono riusciti a tenere testa agli avversari con determinazione e bravura, rimanendo fino all'ultimo in condizione di parità. Al loro fianco la prof. Simona Antonazzo che, insieme con la prof. Isabella Lopreiato alla guida della 1B, ha valutato le risposte e stabilito i punteggi.

La 1B, in ottima forma, ha distanziato gli avversari di 1,5 punti, distacco sufficiente a conferirle la vittoria nella manche e anche nel torneo, con 2 vittorie su tre incontri.

Venerdì 20/4, invece, è stata la volta delle classi seconde. In giuria la prof. Manuela Lacchin per la 2B e 2C e la prof. Gloria de Nitto, come avvocato della 2E al posto della prof. Gazzi, di cui gli alunni, anche stavolta, hanno sentito fortemente la mancanza. Dopo le prime domande di riscaldamento, la gara si è fatta più ardua e si è cominciato a intravedere il risultato finale che ha decretato la vittoria della 2B con 19 punti; a ruota 2C con 14 e 2E con 13.

La 2B con due vittorie conquista altresì il podio nel torneo.

Tutti gli insegnanti presenti hanno rilevato un ottimo livello di preparazione e si congratulano con tutti i partecipanti.

Olimpiadi Neuroscienze logoSi è conclusa la fase nazionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze edizione 2012: vincitore italiano è il trentino Flavio Miorandi del Liceo scientifico Rosmini di Rovereto che aveva già vinto la fase regionale e che si recherà a Città del Capo in Sudafrica per i Mondiali.

Cern 4Le classi 4D e 5C hanno visitato il CERN e la sede dell’ONU a Ginevra.

Un’immersione estremamente interessante nei luoghi in cui Paesi di tutto il mondo collaborano per un futuro migliore grazie agli accordi internazionali e agli sviluppi della ricerca scientifica.

Hanno accompagnato gli alunni le proff. Defrancesco, Rattin e Rizzo.

{phocagallery view=category|categoryid=3|limitstart=0|limitcount=0}

logo pb sLa squadra 2Ga del Galilei ha sostenuto oggi la selezione regionale delle Olimpiadi di Problem Solving, battendo la squadra del Tambosi.

Si è classificata quindi per la gara nazionale che si terrà a Roma il 19 maggio. I ragazzi si sono classificati al 6° posto nella graduatoria nazionale con punti 87.500/100.

Le squadre in totale erano 60.

 

14.30- 16.30 16.30 -18.30

Venerdì
1 giugno

5E
Lunedì
4 giugno
5C 5D
Martedì 5 giugno
5F 5A
Mercoledì 6 giugno
5B 5H








14.30 - 16.00
16.00 - 17.30
17.30 - 19.00



Giovedì
7 giugno
4D 3D 4E
Venerdì 8 giugno
3E 4B 3B







8.00 -
9.30
9.30 - 11.00
11.00 - 12.30
14.30 - 16.00
16.00 - 17.30 17.30 - 19.00
Lunedì
11 giugno
4H
3H
4C
3C
4A
3A
Martedì
12 giugno
4F 3F 4G 3G 3I 2L
Mercoledì
13 giugno
2H
1H
2I
1I
2B
1B
Giovedì
14 giugno
2E
1E
1G
2G
2F
1F
Venerdì
15 giugno
2D
1A
2A
1D
2C
1C

 

 

15.00- 15.30 15.30- 16.00 * 16.00- 16.30 16.30- 17.00 * 17.00- 17.30 17.30- 18.00 * 18.00- 18.30 18.30- 19.00 *
Mercoledì 2 maggio 1H - 4A 1H - 4A 2H - 3A
2H - 3A
3H - 2A 3H - 2A 4H - 1A 4H - 1A
Giovedì 3 maggio 1B - 4E 1B - 4E 2B - 3E 2B - 3E 3B - 2E 3B - 2E 4B - 1E 4B - 1E
Venerdì 4 maggio 4C - 1D - 1G 4C - 1D - 1G 3C - 2D - 2G 3C - 2D - 2G 2C - 3D - 3G 2C - 3D - 3G 1C - 4D - 4G 1C - 4D - 4G
Lunedì 7 maggio 1F - 2L 1F - 2L 2F - 3I 2F - 3I 3F - 2I 3F - 2I 4F - 1I 4F - 1I








15.00- 16.00
16.00- 16.30*
16.30- 17.30
17.30- 18.00*
18.00- 19.00
19.00- 19.30*
Martedì 8 maggio 5F 5F 5E 5E 5D 5D

Mercoledì 9 maggio 5A 5A 5B - 5H 5B - 5H 5C 5C

* sono convocati docenti e rappresentanti di studenti e genitori

Sono evidenziate le variazioni rispetto al calendario preventivo.


 

La " II Summer School di Scuola di Robotica " si terrà dal 23 al 25 luglio 2012 in una sede del Parco Naturale del Beigua (Savona). 

La Summer School 2012 sarà incentrata su corsi intensi relativi all'impiego avanzato del Lego NXT in ambiente didattico (scuola primaria e secondaria) e alla realizzazione di kit robotici educativi impiegando la piattaforma Arduino.

Vi sarà inoltre una sessione dedicata alla "matematica e robotica educativa" e una molto importante sulla "valutazione della conoscenza" e sulle tecniche per tale valutazione.

Una parte dell'attività sarà dedicati a laboratori. I Partecipanti avranno a disposizione i kit robotici e le piattaforme Arduino con cui esercitarsi. 

I posti disponibili sono solo 30. Se interessati, è necessario prenotarsi quanto prima seguendo le istruzioni della Call allegata.

rete trentinaConclusi con soddisfazione i progetti relativi agli acquisti consapevoli e alla produzione di un minor quantitativo di rifiuti nelle classi 1^D, 1^F e 1^H. I ragazzi seguiti dall'operatrice dell'APPA Sivia Alba e dai docenti di scienze e lettere hanno acquisito conoscenze riguardanti i consumi ecosostenibili e la produzione e smaltimento dei rifiuti. Docente referente prof. Giuseppe Ciola

Le classi suddivise in due gruppi hanno confrontato le modalità di una spesa tradizionale con quelle possibili di un acquisto più ecologico, magari a chilometro zero, comparando tra loro alcuni prodotti comuni con quelli di marchi certificati come ecocompatibili a livello europeo.

Per maggiori informazioni consultare il link di progetto dell'APPA

Giochi della Chimica logoIl 21 aprile 2012 alle ore 10.00 si terranno le fasi regionali dei giochi della chimica 2012, manifestazione nazionale, patrocinata dal Ministero della Pubblica Istruzione valida per la selezione della rappresentativa italiana alla XLIV Olimpiade Internazionale della Chimica. Referente prof.ssa Marina Sgarbi

1. La manifestazione, aperta agli studenti di tutte le scuole superiori, si articola in tre distinte classi di concorso: la classe A, riservata in maniera indifferenziata agli studenti dei primi due anni della scuola secondaria superiore, la classe B riservata agli studenti del successivo triennio che frequentano istituti non compresi tra quelli di seguito indicati e, infine, la classe C riservata agli studenti del triennio degli I.T.I. per chimica industriale, chimica nucleare, chimica conciaria, fisica industriale, industria tintoria, industria cartaria, metallurgia, tecnologie alimentari, o degli I.P.I.A. per analisti chimici ed altri corsi sperimentali ad essi equipollenti.

2. L’iscrizione prevede l'indicazione per ciascuna sezione delle classi un massimo di 2 alunni, specificando la classe di concorso (classi di concorso: A, B, C); si accetta volentieri un numero di alunni superiore a 2 ma in ordine di preferenza in quanto non garantiamo la partecipazione agli alunni iscritti oltre il numero stabilito.La designazione degli alunni è di stretta competenza dei docenti interessati, che potranno trovare materiale utile per l’allenamento nel sito : http://www.pianetachimica.it/ dove sono disponibili i test regionali e nazionali dei Giochi della Chimica (dall’87 al 2011) e i test preparatori e ufficiali delle Olimpiadi Internazionali della Chimica (dal ‘93 al 2011).

3. La Finale regionale si terrà il giorno 21 aprile 2012 p.v. alle ore 10:00. Il primo classificato di ciascuna delle tre classi di concorso nella finale regionale, sarà invitato a partecipare alla finale nazionale che avrà luogo a Frascati il 18 Maggio 2012. Le spese di vitto e alloggio per la finale nazionale saranno sostenute dalla Società Chimica Italiana, mentre per le spese di viaggio ci si augura di trovare uno sponsor che, come per gli scorsi anni, se ne faccia carico; se gli sponsor non riusciranno a coprire le spese di viaggio queste dovranno essere coperte dalle scuole degli studenti partecipanti.

4. La cerimonia di premiazione dei vincitori regionali avrà luogo il 05 maggio 2012 alle ore 10.30 presso la sede dell’ITI Buonarroti di Trento.

oiiQuattro ragazzi, tra cui anche i nostri studenti Giovanni Pederiva, e Jacopo Dorna faranno parte della rappresentanza della regione alla fase nazionale delle Olimpiadi di Informatica che si terrà a Sirmione dall'11 al 13 ottobre 2012.

Gli altri sono Julian Raffeiner di Silandro, Fabian Ebner e Raoul Nicolodi di Bolzano.

TraviataSingolare gita d’istruzione sabato 31 marzo per 120 studenti del nostro liceo (classi 5E, 5C, 5D, 5A, 4C, 3C e 3I) che hanno assistito (assieme ad un gruppo di docenti e al preside) alla recita de “La Traviata”, programmata per la stagione lirica ufficiale di Bolzano.

A ben vedere non del tutto una novità per chi sale la collina sopra Piazza Vicenza dove troneggia la sede della nostra scuola: un manipolo di studenti non mancava di farsi notare, sempre a Bolzano, per la precedente “Salomè” straussiana (classi 5 A, 5B e 5D), oppure a Verona per “Il Rigoletto” (3I, 4H, 4D, 5F), o ancora stabilmente alla stagione sinfonica dell’Orchestra Haydn.

Da più di un decennio infatti, nel mentre gli orientamenti culturali nazionali danno poco o nessun rilievo alla musica, nel nostro istituto cerchiamo di introdurre stabilmente percorsi di cultura musicale negli itinerari conoscitivi degli studenti, con interventi nelle classi finalizzati ad intersecare i contenuti programmatici delle materie umanistiche con elementi di cultura musicale.

Ed è anche possibile sostanziare gli interventi in classe con la partecipazione diretta agli eventi musicali, grazie alle collaborazioni con gli organismi di produzione del territorio, in primis l’Orchestra Haydn, ma anche i teatri di tradizione, già orientati a favorire le scuole con una opportuna politica tariffaria.
Si tratta del progetto “Apollo”, di cui il nostro liceo è capofila fin dal 2004, in seguito sostenuto anche da appositi finanziamenti provinciali.

prof.ssa Daniela Buratti

Singolare gita d’istruzione sabato 31 marzo per 120 studenti del nostro liceo (classi 5E, 5C, 5D, 5° e 3I) che hanno assistito (assieme ad un gruppo di docenti e al preside) alla recita di “La Traviata”, programmata per la stagione lirica ufficiale di Bolzano. A ben vedere non del tutto una novità per chi sale la collina sopra Piazza Vicenza dove troneggia la sede della nostra scuola: un manipolo di studenti non mancava di farsi notare, sempre a Bolzano, per la precedente “Salomè” straussiana (classi 5 A, 5B e 5D), oppure a Verona per “Il Rigoletto” (3I, 4H, 4D, 5F), o ancora stabilmente alla stagione sinfonica dell’Orchestra Haydn. Da più di un decennio infatti, nel mentre gli orientamenti culturali nazionali danno poco o nessun rilievo alla musica, nel nostro istituto cerchiamo di introdurre stabilmente percorsi di cultura musicale negli itinerari conoscitivi degli studenti, con interventi nelle classi finalizzati ad intersecare i contenuti programmatici delle materie umanistiche con elementi di cultura musicale. Ed è anche possibile sostanziare gli interventi in classe con la partecipazione diretta agli eventi musicali, grazie alle collaborazioni con gli organismi di produzione del territorio, in primis l’Orchestra Haydn, ma anche i teatri di tradizione, già orientati a favorire le scuole con una opportuna politica tariffaria.

. Si tratta del progetto “Apollo”, di cui il nostro liceo è capofila fin dal 2004, in seguito sostenuto anche da appositi finanziamenti provinciali

P3310025Il 31 marzo alcune classi  della scuola hanno assistito alla lezione di Bruno Rattini tenuta nell’ambito del percorso “fisica e musica”.

Queste lezioni, vengono magistralmente tenute ogni anno dall’organista Stefano Rattini.

Quest’anno abbiamo chiesto di passare in cattedra  a Bruno, ex studente del Galilei, che 2 anni fa ha concluso gli studi liceali e in organo con eccellenti risultati.

Foto 1  Foto2  Foto3