Bacheca Sindacale On Line    Sicurezza    Privacy    Pubblicità Legale    Amministrazione Trasparente    Lavora con la scuola

Logo AIF

A partire dall'anno scolastico 2010-1011 la riforma degli ordinamenti ha introdotto in maniera stabile l'insegnamento della fisica nel biennio in alcuni indirizzi, come i Licei Scientifici, in cui era  presente a partire dal terzo anno. Il monte ore previsto dal Ministero è di 2 ore settimanali. 

La consapevolezza che è impossibile insegnare  la fisica a studenti di questa fascia di età con le stesse modalità precedentemente utilizzate in un contesto cognitivo diverso, porta ad un bisogno di nuova formazione per una vasta schiera di insegnanti,

solitamente appartenenti alla classe di concorso A049, che si ritroveranno ad affrontare queste difficoltà spesso in assenza di strumenti culturali precedenti, particolarmente per quanto riguarda l'uso del laboratorio.

Lo scarso ammontare delle risorse orarie destinate a questa disciplina, porta ad un'ulteriore difficoltà, a cui si assomma una certa genericità nelle nazionali sia a livello di competenze/conoscenza che di un conseguente schema di valutazione.

Per cercare di ovviare almeno in parte a questi problemi l'A.I.F. (Associazione per l'Insegnamento della Fisica, http://www.aif.it), in collaborazione con il Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Trento (http://www.lsgalilei.tn.it), propone una Scuola Estiva di Fisica,  che si basa sull’esperienza acquisita partendo da un riferimento storico, che per il Liceo Scientifico va individuato nella sperimentazione del Piano Nazionale dell'Informatica, ampiamente diffuso nel contesto nazionale e presente con  successo al Liceo Galilei di Trento da molti anni.